Archive

Archive for luglio, 2008

Tunusia

luglio 25th, 2008

Domani, sabato 26, parto per la Tunisia; una breve vacanzetta prima di quello che (si spera) sarà l’ultima fatica prima della tesi (che ancora spero arrivi ad ottobre c_Ç).Ci vediamo tra una settimana!!! :D

Uncategorized

Macellerie messicane

luglio 25th, 2008

Visto che c’è ancora gente che in giro crede nella buona fede di quei picchiatori fascisti della polizia italiana (che ringraziamo ancora per l’ottima figura internazionale che ci hanno fatto fare) riguardo l’assalto alla scuola Diaz durante il G8 di Genova, riporto la traduzione di un articolo firmato da Nick Davies apparso sul Guardian, sperando che in questo modo la gente capisca e si renda conto di quello che è veramente successo quella sera.

Sarebbe carino riuscire a definire delle responsabilità più chiare e dare la giusta pena a gente così (per chi nn capisce: sto parlando dei polizziotti), ma a quanto pare ciò nn potrà mai accadere, visto che al nostro caro mafioso, assassino, stupratore e pedofilo1 primo ministro importa più salvarsi il culetto, che dare giustizia alle vittime innocenti di questo massacro. Read more…

Uncategorized

Ignudi fra i nudisti

luglio 23rd, 2008

Notate qualcosa di curioso/particolare/strano nel video qui sotto al minuto 1:20 e seguenti?

ps: a questa domanda potranno rispondere solo quelli che questo fine settimana sono stati con me in campeggio…

Uncategorized

Fantoni C…hiara

luglio 23rd, 2008

No, questo non è la seconda parte di un mio precedente post. E le due tipe non mi pare neanche che siano parenti. :)

Questo è ciò che è accaduta a Miss Modena 2008, anche se il finale, almeno per ora, è meno piacevole per la protagonista di quello nella canzone di Guccini. I dettagli della storia li potete trovate qui, mentre qui si trova un suo video: nn capisco come sia possibile che il video di una quindicenne (sempre che sia quello autentico) sia così facilemente accessibile su un sito (io mi sono registrato con nome e mail falsa), ma pare che anche Repubblica qualche giorno fa ci sia cascata e abbia pubblicato le sue foto e i suoi video… Speriamo presto in un bis!! :P

Uncategorized

I veri amici

luglio 13th, 2008

Oggi sono tornati i miei dalla settimana di vacanza, ed ecco il regalino. :D

la maglietta nuova

Uncategorized

Osteria numero 20

luglio 13th, 2008

Meno male che sono ambidestro (per certe cose)

luglio 7th, 2008

E meno male pure che non abito in Iran, sennò rischiavo che manco più le pugnette mi potevo fare!! :P

Certo devo dire che anche in Italia non è che stiamo messi bene (anche se, almeno per ora, meglio dell’Iran). Pare, infatti, che ultimamante i blogger (mi sa non solo italiani) possano avere problemi per quello che scrivono.

Leggendo quà e là su Internet, mi sono imbattutto in questi casi emblematici:

  • C’è chi ha avuto una spiacevole esperienza in un locale (il Bagno Wave – il sito merita :P – di Punta Marina), con la tipa alla cassa; tornata a casa ha riportato l’episodio sul suo blog (cosa di cui ne aveva assolutamente diritto, essendo una sua esperienza personale); ad un certo punto, presumo tramite Google, i gestori del locale sono arrivati al suo post, e non solo non si sono scusati, ma ad un certo punto l’hanno anche minacciata di denuncia con un mafioso stile (“so chi sei”). Pare che alla fin fine, cmq, si sia risolto tutto bene.
  • Un tipo ha avuto un episodio simile (almeno da quanto leggo qui), finita con una minaccia del gestore di far vedere il post al suo avvocato (mammmaaaa, Pierino mi dice le cose brutte!!!!); il post non l’ho trovato (e il link nn funziona), per cui presumo che in questo caso le minaccie abbiano avuto effetto.
  • Un tizio ha avuto una discussione con un moderatore (i link sono i post in ordine cronologico degli eventi), forse un po’ troppo saccente, su un forum Internet. Leggo poi che questo tipo ha avuto recentemente altre grane.
  • Il caso forse più famoso è però quello di Sergio Sarnari, un blogger, che ha avuto una disavventura con una ditta di mobili, la Mosaico Arredamenti (c’hanno messo un anno a dargli i mobili, ed erano pure sbagliati). L’ultimo commento al post (ora rimosso – si può cmq leggere qui), è stato una richiesta di danni per 400.000 €uri. In questo caso la comunità Internet italiana si è abbastanza mobilitata per aiutare, almeno moralmente, Sarnari, chi con la creazione di ribbon per il proprio sito, chi con la pubblicazione di una lettera da spedire in massa al mobilificio, chi propone di diffondere la storia in tutta Internet (cosa che è già accaduta), e chi la prende con ironia (ma intanto ne parla).

La cosa divertente, almeno per quanto riguarda il primo e l’ultimo caso, è che se cercate su Google Bagno Wave e Mosaico Arredamenti, nella prima pagina di risultati appaiono anche (e soprattutto) i link che parlano di queste vicende: insomma una enorme pessima pubblicità!! :)

Devo cmq dire, che ogni tanto pare che le persone sappiano anche riconoscere quando hanno sbagliato e sanno scusarsi.

ps: ci sarebbe anche un altro problema, per noi poveri blogger Italiani: il reato di stampa clandestina, ma su questo chiederei una delucidazione più approfondita al saggio, perché tra articoli della costituzione e registrazione obbligatoria dei blog mi perdo

Uncategorized

Speranza

luglio 4th, 2008

La mia speranza è di vivere un giorno in un mondo migliore, un mondo dove certi maledetti bastardi criminali di guerra si ritroveranno il manganello su per il culo, come è giusto che sia!! Ovviamente senza vasellina, visto che nn se la meritano.

Speriamo anche che le innumerevoli vittime di questa barbarie avranno la giustizia che meritano.

Uncategorized

Il mio ultimo HP

luglio 4th, 2008

Quando ho comprato il mio portatile HP, oramai quasi un anno e mezzo fa, il motivo predominante per cui l’avevo scelto era la presenza di Windows Xp e nn quella di sVista, che per quanto mi riguarda, come ho già detto in passato, lo reputo un aborto di sistema operativo. Per fortuna nn solo il solo a pensarla così.
Bad Vista miniLogoSe per caso mi si dovesse rompere penso proprio che oramai mi butterei su un EEE PC (o simili) e un fisso per casa.
Dico questo, anche in previsione di una probabile futura autocombustione del mio PiCCi:

PiCCi all'IAC
il mio PiCCi con i nuovo sistema anti-surriscaldamento made in IAC

L’opzione di comprarmi un portatile standard nuovo penso proprio che l’accantonerò, visto che per quello che ci devo fare è solo ingombrante, e soprattutto visto che oramai Xp non è più commercializzato e i portatili vengono venduti solo con sVista.
Oggettivamente è una questione di principio: sVista è un crimine contro l’umanità, e mai darò anche un solo €uro per quella cagata.

ovviamente questa posizione così decisa si potrà piegare volentieri ad un buona ottima offerta, magari su un portatilino con schermo da 12″. :P
Se deciderò cmq di prendere un portatile sicuramente sarà sse potrò avere il rimborso per sVista, cosa che, leggendo qui, noto che con HP sia possibile paragonare ad un travaglio degno di un parto plurigemellare. Peccato, perché i suoi prodotti nn sono male, ma alla luce di come tratta i clienti, mi sento in dovere morale di sconsigliare HP a chiunque!!

Uncategorized

I maiali più uguali degli altri

luglio 2nd, 2008

Ne approfitto anche per rigirarvi questa mail, ricevuta dal caro mazzancolla:

Roma, 8 luglio, manifestazione in Piazza del Pantheon Navona.

Passaparola!

Colombo, Pardi, Flores d’Arcais: tutti in piazza contro le leggi-canaglia.

“Care concittadine e cari concittadini,

il governo Berlusconi sta facendo approvare una raffica di leggi-canaglia con cui distruggere il giornalismo, il diritto di cronaca e l’architrave della convivenza civile, la legge uguale per tutti.

Questo attacco senza precedenti ai principi della Costituzione impone a ogni democratico il dovere di scendere in piazza subito, prima che il vulnus alle istituzioni repubblicane diventi irreversibile.

Poiché il maggior partito di opposizione ancora non ha ottemperato al mandato degli elettori, tocca a noi cittadini auto-organizzarci. Contro le leggi-canaglia, in difesa del libero giornalismo e della legge eguale per tutti, ci diamo appuntamento a Roma l’8 luglio in Piazza del Pantheon Navona alle ore 18, per testimoniare con la nostra opposizione – morale, prima ancora che politica – la nostra fedeltà alla Costituzione repubblicana nata dai valori della Resistenza antifascista.

Vi chiediamo l’impegno a “farvi leader”, a mobilitare fin da oggi, con mail, telefonate, blog, tutti i democratici. La televisione di regime,ormai unificata e asservita, opererà la censura del silenzio.
I mass-media di questa manifestazione siete solo voi.”

On Furio Colombo
Sen. Francesco Pardi
Paolo Flores d’Arca

http://temi.repubblica.it/micromega-online/

http://temi.repubblica.it/micromega-online/oh-no-ancora-leditoriale-del-financial-times/

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2008/06/visti-da-lontano-26giu.shtml?uuid=c0e8f924-436b-11dd-b707-be1e34ae86e4&DocRulesView=Libero

http://www.ft.com/cms/s/0/d4e6ee86-42e4-11dd-81d0-0000779fd2ac.html?nclick_check=1

attualità&politica