Agatha Cristie – Poirot non sbaglia

luglio 5th, 2018

Libro preso gratis al mercatino dell’usato, mi ha tenuto compagnia durante l’attesa di un prelievo per un’analisi del sangue (2 ore di fila…).

copertina libro

Questo è il terzo libro dell’autrice che leggo (dopo Assassinio sull’Orient Express e Dieci piccoli negretti indiani), e come letture estive non sono niente male, anche se ovviamente non riuscirò mai ad indovinare l’assassino… forse in una storia con un solo personaggio ho qualche possibilità… :-D

Uncategorized

Ripristino di un repository SVN

giugno 28th, 2018

Causa corruzione del filesystem di una pennetta USB, ho avuto la possibilità di approfondire la conoscenza di SVN, in particolare sull’argomento recupero dati non proprio irrimediabilmente persi. :-)

Premesso che il modo migliore è ripristinare un bel backup fresco fresco (dei 4 reporitory che utilizzo, 3 li ho recuparati così), ho trovato utili informazioni qui: in particolare il comando svnadmin verifysvnadmin dump e svnadmin load, utili per verificare lo stato del repository commit per commit, per esportare i dati e per re-inserirli in un nuovo reporitory.

Di uno dei backup sono riuscito a recuperare solamente la prima parte, mentre gli ultimi 15 commit circa erano corrotti, per cui ho dovuto caricare il rimanente a mano, usando le copie di lavoro locali.
Per fortuna, spulciando i file del repository corrotto, ho trovato dove erano salvate i dati dei commit (percorso REPO_ROOT/db/revs/0, un file per commit con in fondo la lista dei file modificati) e dove i messaggi (percorso REPO_ROOT/db/revprops/0), potendo in questo modo effettuare un “merge” manuale commit per commit, file per file.

E visse (il programmatore) felice e contento… molto probabilmente in cerca di una nuova pennetta e di un sistema di backup un po’ meno manuale. :-D

pc&affini

Ve siete fatti cojona’

giugno 27th, 2018

I reati sono in calo, ma aumenta la paura… e ho come l’impressione che le persone che hanno paura siano le stesse che credono a bufale come queste

Insomma ammettetelo: Salvini e quelli come lui ve pigliano per il culo e fanno benissimo, ad aizzare le folle, a creare odio e divisione, a fare discorsi basati sul nulla, sono strategie che con i gonzi funzionano…

E intanto: False accuse a un immigrato, arrestati tre carabinieri a Napoli

attualità&politica

Pessimi segnali

giugno 18th, 2018

Evidentemente Matteo Salvini e la lega sono argomenti che non si possono (più?) mettere in discussione… se a questo uniamo la propensione del nuovo ministro dell’interno a seguire le regole solo quando gli piacciono, direi che la situazione non è proprio da definire “rosea”.

attualità&politica

Philip K. Dick – Rapporto di minoranza e altri racconti

maggio 13th, 2018

Avevo necessità di una raccolta di storie brevi per testare il mio cellulate Yotaphone2 come lettore di ebook incorporato… e la scelta è caduta su questo volume, che raccoglie 5 racconti.

copertina del libro

La particolarità di questi racconti, è che da questi sono stati tratti dei film (ad eccezione dell’ultimo, che è però come un precursore del libro “Il cacciatore di androidi”, da cui è tratto il film “Blade Runner” del 1982). I racconti sono:

La raccolta si chiude con la trascrizione di una intervista all’autore (interrotta perché il nastro finisce :-D ).

Pieno di riferimenti all’”idea originale” dell’autore, un robot che non sa di esserlo, devo ammettere che il racconto che mi ha più colpito è stato sicuramente il terzo, Modello Due,  angosciante e a tratti quasi disturbante, in cui… no, non vi dico nulla… :-)

Uncategorized

Arthur Conan Doyle – Il mondo perduto

aprile 30th, 2018

Una spedizione per dimostrare l’esistenza di un altopiano in sudamerica popolato da dinosauri.
È questa, in estrema sintesi, la trama del romanzo “Il mondo perduto” di Arthur Conan Doyle, autore del più noto Sherlock Holmes.

membri della spedizione
una foto dei membri della spedizione (fonte: Wikipedia)

Mi è capitato questo volume quasi per caso al mercatino dell’usato, e conoscendo già l’autore mi è venuta la curiosità di leggerlo. La storia è molto “semplice”, la classica storia d’avventura, ma è l’ambientazione che secondo me è affascinante: l’inizio secolo dove la scienza era già abbastanza progredita (ma non troppo, il romanzo è del 1912 e – ad esempio – la scoperta della penicillina è del 1928), dove era ancora possibile aspettarsi di trovare angoli del pianeta da esplorare. :-)

Uncategorized

Confronti\2

marzo 2nd, 2018

Ricapitolando: se sei una maestra che sbrocca ad una manifestazione vai distrutta (mi pare lo dicesse anche il terrorista Cossiga: le maestrine vanno manganellate), mentre se sei un poliziotto che uccide un ragazzo o che porta delle molotov dentro un palazzo dopo un pestaggio-legale sei da promuovere.

Mi pare giusto: nel primo caso non sei adatta a stare davanti a dei bambini, mentre nel secondo hai la morale perfetta per essere un autorità.

Uncategorized, attualità&politica

Miracoli elettorali

febbraio 12th, 2018

Non parlo della gara a chi spara la promessa più grossa (che molto probabilmente verrà mantenuta), ma mi riferisco all’incredibile aumento delle capacità intellettuali dell’elettore quadratico medio in questo periodo. Perché solo così mi spiego questo fiorire di competenze sopite.

In particolare, la mia home di Facebook è piena di immagini tipo questa o questa, condivise da persone a cui non affiderei neanche la sistemazione di uno scaffale del supermercato, ma che evidentemente in questo periodo sono diventante improvvisamente esperte di legge, procedura penale e qualsiasi altra cosa abbia bisogno di una preparazione specialistica per essere affrontata.

Vabbè…

attualità&politica

Scuola laica

novembre 24th, 2017

Non capisco il clamore della vicenda: a scuola si studia, si socializza, si fa ricreazione, si scherza… e in chiesa si prega… Se qualcuno non lo capisce posso provare a rispiegarlo usando parole più semplici. :-)

ps: potrebbe essere un’ottima occasione per introdurre, altrimenti, una bella ora di preghiera musulmana!!! :-D

attualità&politica

Sceneggiate

ottobre 26th, 2017

Lotito ha ragione: oramai questa pratica sembra quasi un dovere, come pagare una multa, un gesto vuoto senza motivazione… soprattutto perché volta a “rimediare” all’adesivo “romanista ebreo“, ma nessun gesto per rimediare all’adesivo “romanista frocio“…

adesivi in curva SUD
(fonte immagine: Repubblica)

attualità&politica